Utrecht

Utrecht è la quarta città più grande dei Paesi Bassi. E' una città studentesca e universitaria, piena di locali e pub ma con un'ampia scena culturale.

Con i suoi 300.000 abitanti Utrecht è la quarta città più grande dei Paesi Bassi. E’ una città studentesca e universitaria, che si è molto adattata alla vita giovanile che ama i bassi costi, la vita notturna e le attività sportive.

La storia della città risale al 47 d.C., quando l’imperatore romano Claudio ordinò la costruzione di una linea difensiva lungo il fiume Reno, che era il confine più a nord dell’Impero. Uno dei capisaldi lungo il fiume fu costruito proprio su una diramazione del corso d’acqua, che si chiamava appunto Traiectum, parola latina che in italiano significa “incrocio”. Nella lingua locale il nome è stato tradotto come Trecht e successivamente Utrecht.

Cosa vedere a Utrecht

Utrecht è una città molto piacevole da visitare: sebbene a primo impatto possa ricordare vagamente una piccola Amsterdam, ci sono dei tratti distintivi che la rendono davvero unica.

Il Duomo di Utrecht

Il Duomo di Utrecht è il principale edificio religioso della città. Quando un uragano lo colpì nel 1674, la navata mal costruita crollò; si spiega così perché oggi il Domtoren (campanile) e la chiesa stessa sono separati dalla Domplein, cioè dalla Piazza del Duomo.

L’interno della chiesa è stato spogliato di tutte le sculture durante la Riforma luterana, ma il suo esterno rimane un esempio unico di architettura gotica olandese, che si contraddistingueva per i ricchi ornamenti. Il Domtoren nel frattempo, con i suoi 112 metri di altezza, è il più alto campanile nei Paesi Bassi.

Il Duomo di Utrecht è visitabile tutti i giorni, mentre per salire in cima al campanile bisogna prenotare in precedenza ed essere accompagnati da una guida.

Tra la Chiesa e la Piazza vi è l’ingresso al DomUnder, una mostra interattiva sui sotterranei della piazza stessa, alla scoperta di ciò che rimane ancora dell’epoca romana.

Oudegracht

L’Oudegracht è una serie di canali che passano nel cuore della città, con negozi e ristoranti su entrambi i lati, e sono davvero unici per le numerose cantine pittoresche situate a livello dell’acqua. Secoli fa, erano utilizzate per lo stoccaggio delle merci e per il commercio, mentre al giorno d’oggi ospitano ristoranti e pub; è proprio in questi locali che si concentra la vita notturna della città.

L’università

Recentemente classificata come la migliore università dei Paesi Bassi, l’Ateneo di Utrecht ha una storia che risale a quasi 400 anni fa. Una visita al campus dell’Università di Utrecht è sicuramente da non perdere: si chiama De Uithof ed è uno strano mix di edifici di cemento grigio e strutture progettate da famosi architetti moderni, come l’Educatorium, progettato da Rem Koolhaas, la Biblioteca universitaria e l’edificio Minnaert.

C’è anche un bellissimo giardino botanico che si estende su 32.000 metri quadri e ospita 6 mila diversi tipi di piante.

I musei

La maggior parte dei musei di Utrecht si trova nel “Museum Quarter” a 10 minuti a piedi dalla stazione centrale. Il Centraal Museum è il più antico museo municipale nei Paesi Bassi, possiede una grande collezione d’arte tra cui la più grande collezione al mondo di disegni di Rietveld e una mostra permanente su Dick Bruna. Di solito ci sono diverse mostre temporanee, di cui si può avere una panoramica consultando il sito del museo.

Come arrivare a Utrecht

Per arrivare a Utrecht il mezzo più efficiente è senz’altro il treno, in quanto la stazione cittadina rappresenta il fulcro della rete ferroviaria olandese. Oltre ai collegamenti diretti con Amsterdam e l’aeroporto di Schiphol, i treni ad alta velocità la collegano con Francoforte, Berlino, Copenhagen, Praga e molte altre capitali europee.

Se invece decidete di raggiungere Utrecht con un’auto a noleggio, conviene sicuramente parcheggiarla in uno dei parcheggi intorno al centro storico, ricordandosi di pagare il ticket, in quanto le multe sono salate e i vigili sono intransigenti. Arrivare a Utrecht da Amsterdam è semplice e rapido: basta imboccare l’autostrada A2 in direzione sud e in meno di 45 minuti si giungerà a destinazione.

Per visitare il centro della città, è consigliabile girare a piedi o in bicicletta: è infatti molto piccolo e le attrazioni turistiche sono molto vicine tra di loro.

Dove dormire a Utrecht

Per vedere tutte le strutture e prenotare un alloggio a Utrecht utilizza il form seguente, inserendo le date del soggiorno.

Dove si trova Utrecht

Vedi gli Hotel in questa zona

Località nei dintorni