Quartieri di Amsterdam

Amsterdam è divisa in sette distretti, che assicurano un mix di diversità non indifferente, oltre a numerose cose da fare e da vedere.

Amsterdam è divisa in sette distretti che, attraverso una serie di fatti storici e politiche sociali, assicurano un mix di diversità non indifferente.

Amsterdam Centrum

Il Centrum, vale a dire l’area centrale di Amsterdam, racchiusa dal canale Singel, è la parte più antica della città. Nel distretto vi è la centralissima piazza Dam, dove ha sede il Palazzo Reale. Nel Centrum Amsterdam vi è anche il Quartiere a luci rosse, il De Wallen, noto localmente come Rossebuurt.

Da non perdere qui il quartiere ebraico e il Jordaan, una zona molto popolare fra gli artisti e gli studenti. La zona di Spui è invece il cuore della città vecchia ed è un ottimo punto di partenza per scoprire il resto del centro. Qui si possono trovare ristoranti chic accanto ad autentiche caffetterie come negozi di abbigliamento alla moda accanto a negozi che vendono usato.

Amsterdam Zuid

Costituito dall’unione dei due quartieri Zuideramstel e Oud-Zuid, il distretto di Amsterdam Zuid fa parte delle zone più ricche della città. Il Oud Zuid è stato popolato da moltissimi espatriati durante il ventesimo secolo.

Sede di alcuni dei migliori musei d’arte del mondo, il Oud-Zuid (Vecchio Sud) è uno dei quartieri più eleganti e benestanti di Amsterdam. Dallo splendore del Museumplein al vivace Vondelpark e ai viali di Willemspark, il bellissimo quartiere di Oud-Zuid merita senz’altro una visita. Da non perdere il De Pijp, il quartiere latino di Amsterdam.

Amsterdam Oost

Nella periferica zona di Oost si può percepire il passato coloniale di Amsterdam e dell’Olanda. Il Museo dei Tropici ospita mostre e spettacoli provenienti da tutte le parti del mondo. Al Dappermarket sono rappresentate tutte le culture di Amsterdam. La varietà di ristoranti etnici accontenterà tutti i turisti. Qui nel distretto di Oost vi è anche il bellissimo parco Oosterpark.

Amsterdam West

L’attrazione maggiore di questo distretto è senz’altro il vivace quartiere di Westerpark, che dà il nome anche all’omonimo parco. È una zona di Amsterdam che ha vissuto da poco un rinnovamento. Eventi, caffè alla moda e negozi pullulano le vie di Westerpark. Da non perdere i vibranti distretti di Bos en Lommer e De Baarsjes.

Amsterdam Noord

Sull’altra sponda dell’acque rispetto alla stazione centrale vi è Amsterdam-Noord, un distretto che è stato poco più di un sobborgo isolato fino a poco tempo fa. Ad oggi vi è però un’aria di cambiamento, che lo ha visto popolarsi di ristoranti e luoghi di intrattenimento.

Un traghetto gratuito che parte dalla stazione vi porterà nel distretto in pochi minuti. Questa zona unica di Amsterdam alterna ancora distese verdi e suggestivi paesini ad architetture d’avanguardia e stili moderni.

Amsterdam Zuidoost

Lo Zuidoost comprende la zona residenziale di De Bijlmer così come le grandi strutture dedicate al mondo dell’intrattenimento, quali l’Amsterdam Arena, l’Heineken Music Hall e il Ziggo Dome. È quanto di più lontano si può ottenere dalla vostra tipica immagine di canali, tulipani e zoccoli di Amsterdam, ma con i suoi circa 100.000 abitanti, provenienti da oltre 150 paesi d’origine, è sicuramente una parte di Amsterdam che non deve essere trascurata.

Amsterdam Neiuw-West

All’indomani della seconda guerra mondiale Amsterdam aveva un disperato bisogno di nuove abitazioni. Nel 1951 iniziarono i lavori sul quartiere residenziale di Tuinstad Slotermeer, il primo dei cinque nuovi quartieri che sono stati aggiunti nella zona più a ovest della città.

Oggi, Slotermeer, Geuzenveld, Slotervaart, Overtoomse Veld e Osdorp comprendono il distretto urbano di Amsterdam Nieuw-West. Un design spazioso, con una grande attenzione al verde, è la caratteristica di questi nuovi quartieri, che nascono intorno alle tranquille acque del lago Sloterplas.

I quartieri turistici