Moco Museum

Nel quartiere dei musei di Amsterdam a due passi dal celebre Van Gogh Museum c'è una nuova attrazione che merita di essere visitata: il Moco Museum.

Il Moco Museum è la più recente attrazione del celebre e prestigioso quartiere dei musei di Amsterdam. Fondato nel 2016 e diventato in pochissimi anni un’attrazione imperdibile, è un museo di moderna concezione che espone le geniali opere dei più importanti artisti contemporanei.

Situato di fronte al Museo Van Gogh e a pochi passi dal Rijksmuseum, il Moco Museum non può vantare la monumentalità di queste due prestigiose istituzioni ma è perfettamente complementare a loro perché vi farà vedere l’arte da un inedito punto di vista.

Dopo aver visto le immortali capolavori di Van Gogh e le opere che hanno fatto la storia dell’arte fiamminga potrete ammirare le opere iconiche che hanno segnato l’arte moderna e contemporanea: in esposizione troverete la street art di Bansky, la pop art di Andy Warhol e Roy Lichtenstein, installazioni e opere di altri mostri sacri dell’arte della nostra epoca.

È un museo perfettamente in linea con il dinamismo di Amsterdam, una capitale sempre al passo con i tempi.

Cosa vedere al Moco Museum

Il Moco Museum è un’attrazione relativamente recente ma che è già riuscita ad attrarre un altissimo numero di visitatori. Il biglietto d’ingresso dà accesso alla collezione permanente, le mostre temporanee e il Moco Garden.

La collezione permanente

La collezione permanente del Moco Museum si chiama Moco Masters e raccoglie i capolavori di grandi maestri dell’arte moderna e contemporanea: menti innovative e visionarie che con le loro iconiche creazioni hanno forgiato l’immaginario collettivo dei secoli XX e XXI.

Si tratta di artisti in grado di cogliere gli elementi caratterizzanti del loro tempo e di esprimerli in opere senza tempo: tra gli altri Andy Warhol, Jean-Michel Basquiart, Jeff Koons, Damien Hirst e Keith Haring.

Vedrete alcune delle loro opere più famose, che hanno profondamente influenzato non solo i nuovi trend dell’arte contemporanea ma anche la cultura popolare, il design e la moda.

Bansky e le altre mostre temporanee

Opere di Banksy al Moco Museum

Il Moco Museum è stato erroneamente definito il museo di Bansky ad Amsterdam. Questo malinteso deriva dal fatto che la mostra sullo street artist britannico sia una delle mostre temporanee di maggior successo organizzate dal museo. Già più volte prolungata, si vocifera che possa diventare parte della collezione permanente ma non è garantito.

La mostra si intitola “Bansky Laugh Now” e comprende alcune delle opere più iconiche dell’artista, che testimoniano il suo interesse per le tematiche sociali e la sua sagace ironia. Tra queste ricordiamo “Girl with Balloon”, “Kids on Guns”, “Pulp Fiction”, “Flower Thrower”, “Monkey Queen”, “Kate Moss” e “Beanfiled”.

In esposizione troverete anche una selezione di opere indoor, opere su tela, carta o legno realizzate per essere esposte in interni: meno note al grande pubblico, sono una testimonianza importante della poliedricità dell’artista.

Seppur di alto livello qualitativo, va sottolineato che la mostra non è stata approvata ufficialmente da Bansky ed è stata creata in collaborazione con alcuni collezionisti privati.

Altre mostre temporanee di gran successo organizzate dal Moco Museum sono state dedicate a Daniel Arsham, Yayoi Kusama, Icy & Sor, Roy Lichtenstein.

Moco Garden

Il giardino esterno del museo è una naturale prosecuzione di ciò che è contenuto all’interno della sede: una sorta di galleria a cielo aperto dove trovano collocazione opere sorprendenti e irriverenti di artisti come Bansky, KAWS, WhIsBe, Fidia e Marcel Wanders.

Le opere esposte nel Moco Garden cambiano continuamente; alcune possono essere toccate e persino usate per un’esperienza multisensoriale.

View this post on Instagram

Find comfort and peace in the Moco Garden under the beautiful pink palm leaves of @Marc.Ange's Le Refuge. The piece allows you to escape from the sun and reality and hibernate in an imaginary pink jungle! . Book tickets via the link in bio to discover more art at Moco 💖 📷 @selinxsa

A post shared by Moco Museum (@mocomuseum) on

La sede del museo

La sede del museo è di per sé un valido motivo per pagare il biglietto d’ingresso. Il Moco Museum è infatti ospitato all’interno di Villa Alsberg, un’elegante dimora signorile del 1904. Il progetto della casa è dell’architetto Eduard Cuypers, nipote dell’architetto che progettò il prestigioso Rijksmuseum.

Fu una delle prime case costruite all’interno del quartiere dei musei di Amsterdam e mantenne la sua funzione di abitazione privata fino al 1939; in seguito venne affittata ai sacerdoti della Scuola di San Nicola e successivamente convertita nell’ufficio di uno studio legale.

Informazioni utili per visitare il Moco Museum

Ecco qualche informazione utile per programmare la vostra visita al Moco Museum di Amsterdam.

Tenete presente che la sede museale non è molto grande, soprattutto se paragonata a musei enormi come il Van Gogh Museum o il Rijksmuseum: nelle ore di punta il museo risulta quindi molto affollato. Per godersi la visita senza folla è consigliabile andare di mattina presto o nel tardo pomeriggio.

Biglietti d’ingresso e sconti

I biglietti d’ingresso si possono acquistare alle biglietterie del museo pagando con bancomat o carta di credito; non vengono accettati contanti.

Una soluzione più comoda è acquistare il biglietto online, che permette di evitare code e risparmiare un euro sul prezzo di ciascun biglietto. Vi verrà richiesto di indicare il giorno e l’orario della vostra visita; l’ingresso è garantito mezz’ora prima e mezz’ora dopo l’orario indicato.

I possessori di Amsterdam Card hanno diritto ad uno sconto sul biglietto d’ingresso. Sono previste riduzioni anche per bambini e ragazzi dai 10 ai 17 anni e per studenti in possesso di carta studente internazionale. I bambini di età inferiore a 10 anni entrano gratuitamente.

Con una piccola somma aggiuntiva è possibile noleggiare un’audioguida disponibile in più lingue, italiano compreso.

Orari di apertura

Il Moco Museum è aperto 7 giorni su 7 dalla mattina fino a sera.

Come raggiungere il Moco Museum

Il Moco Museum si trova a fianco del celebre museo Van Gogh, nel cuore del quartiere dei musei di Amsterdam. È una zona centrale in cui si concentrano alcune delle principali attrazioni turistiche della capitale olandese: molto visitata, la zona è ben servita dai mezzi pubblici ed è quindi facilmente raggiungibile.

Il mezzo più comodo per raggiungere il Moco Museum è il tram: fermano nelle vicinanze dell’ingresso le linee 2, 5 e 12. Per chi arriva in auto il parcheggio più vicino è il Q-Park al piano interrato del Museumplein (a pagamento).

Informazioni utili

Indirizzo

Honthorststraat 20, 1071 DE Amsterdam, Paesi Bassi

Contatti

TEL: +31 20 370 1997
Sito ufficiale

Orari

  • Lunedì: 09:00 - 20:00
  • Martedì: 09:00 - 20:00
  • Mercoledì: 09:00 - 20:00
  • Giovedì: 09:00 - 20:00
  • Venerdì: 09:00 - 21:00
  • Sabato: 09:00 - 21:00
  • Domenica: 09:00 - 20:00

Trasporti

Fermate Bus

  • Amsterdam, Rijksmuseum (165 mt)
  • Museumplein (351 mt)

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Moco Museum
Cerchi un alloggio in zona Moco Museum?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Moco Museum
Mostrami i prezzi

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Pensate appositamente per chi vuole visitare Amsterdam, le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.6 su 10 voti

Attrazioni nei dintorni

Condividi