Koninginnedag, la Festa della Regina

Il Koninginnedag, o Giorno della Regina, era una celebrazione nazionale dei Paesi Bassi in onore del compleanno della Regina, che cadeva il 30 aprile.

Il Koninginnedag o Giorno della Regina è stata una celebrazione nazionale dei Paesi Bassi in onore del compleanno della Regina, che cadeva il 30 aprile. Dal 2013, quando il figlio della Regina Beatrice è salito al trono, il Giorno della Regina non viene più celebrato, al suo posto si festeggia il sovrano Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi, primo sovrano maschio dal 1890, con il Koningsdag, ovvero il Giorno del Re.

La festa attuale

Scopri tutto sul Koningsdag, la Festa del Re.

Il Prinsessedag

La festa fu celebrata per la prima volta il 31 agosto del 1885 e si chiamava Prinsessedag o Giorno della principessa; nel 1885 si celebrò infatti il quinto compleanno della principessa Wilhelmina, erede al trono olandese. La celebrazione del compleanno della principessa, così amata dal popolo, fu un modo per promuovere l’unità nazionale e l’immagine della monarchia.

Il primo comune dei Paesi Bassi che celebrò i festeggiamenti fu quello di Utrecht, ma di lì a breve molti altri iniziarono ad osservare tale celebrazione. Da Prinsessedag divenne Koninginnedag nel 1891; tutti gli anni furono tenute parate in onore della principessa Wilhelmina, salita nel frattempo al trono, tranne durante il periodo dell’occupazione tedesca, in cui i festeggiamenti vennero aboliti.

Il cambio di data

Il giorno di festa cambiò poi successivamente quando la figlia di Wilhelmina, Juliana, salì al trono, per cui i festeggiamenti furono spostati il 30 aprile, data di nascita della nuova regnante. La festa è stata celebrata in questa data sin dal 1949. La figlia di Juliana, Beatrix Wilhelmina Armgard van Oranje-Nassau, o Beatrice dei Paesi Bassi, decise di mantenere la celebrazione il 30 aprile dopo essere salita al trono nel 1980, nonostante il suo compleanno cadesse il 31 gennaio.

La scelta di mantenere la data dei festeggiamenti ad aprile era dovuta alle maggiori possibilità di poter organizzare nel periodo primaverile attività e manifestazioni, che avrebbero risentito dell’inverno rigido olandese se svolte a gennaio.

Il Koninginnedag con Beatrice

Lo svolgimento delle celebrazioni sotto la Regina Beatrice dei Paesi Bassi cambiò radicalmente: invece della tradizionale parata floreale a Palazzo Soestdijk, la Regina decise di celebrare la festività visitando ogni anno due città diverse dei Paesi Bassi, accompagnata dai suoi figli.

È sotto il regno della Regina Beatrix che il centro di Amsterdam fu aperto nel giorno della festa al vrijmarkt, cioè il libero mercato per tutti i cittadini, che sino ad allora era stato tenuto in periferia.

L’ultimo Koninginnedag è stato anche l’ultima volta in cui si è svolta la Koninginnenacht, cioè la Notte della Regina, in cui i locali notturni di tutto lo stato organizzavano eventi speciali proprio in onore della monarca.

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Pensate appositamente per chi vuole visitare Amsterdam, le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

I Amsterdam City Card
I Amsterdam City Card
Scopri il meglio di Amsterdam con il pass ufficiale I Amsterdam City Card. Visita gratis musei e attrazioni importanti, approfitta dell'accesso illimitato i mezzi pubblici di Amsterdam e goditi una crociera gratuita sui canali.
Acquista da 65,00 €

La festa attuale

Koningsdag, la Festa del Re
In evidenza

Koningsdag, la Festa del Re

La Festa del Re è l'evento più importante dei Paesi Bassi. Amsterdam si trasforma in un immenso mercatino all'aperto con feste ed eventi in ogni strada.
Leggi tutto