Dove mangiare ad Amsterdam

Mangiare ad Amsterdam è davvero semplice, mangiare bene no. Ecco alcune dritte su dove mangiare ad Amsterdam in base al budget e ai vari quartieri.

Mangiare ad Amsterdam è davvero semplice: la cucina olandese, non certo una delle più rinomate al mondo, ha ceduto il passo a una pletora di scelte gastronomiche da tutto il mondo, dagli onnipresenti ristoranti italiani ai ristoranti asiatici, dalla cucina africana alle tavole calde dove hot dog e hamburger la fanno da padrone.

Sebbene sia una città molto elegante nella quale alloggi e servizi sono ben più costosi della media europea, Amsterdam è molto frequentata da giovani attratti da trasgressione e divertimenti, che naturalmente non hanno un grosso budget a disposizione. Per questo, soprattutto lungo il Damrak e per le vie attorno a Piazza Dam, è un costante susseguirsi di opzioni a basso costo per mangiare, di qualità naturalmente non sempre eccelsa. Vi si trovano proposte all you can eat di tutti i tipi, fast food che servono panini e fritture, e naturalmente le grandi catene internazionali.

Il cibo di strada

Il cibo di strada è molto diffuso ad Amsterdam: proprio per via del fatto che è una città molto costosa, mangiare ad una bancarella è un’ottima scelta specialmente per pranzo per non spendere molto e per entrare in contatto con i piatti tipici della città, che a dire il vero non sono molti, ma sono gustosi e nutrienti. I tre più interessanti sono senza dubbio:

Ristoranti ad Amsterdam

Mangiare come si deve ad Amsterdam può rivelarsi davvero costoso. Un menu in un ristorante internazionale di medio livello, composto da piatto unico, dessert, bevande e caffè, può costare anche 30 euro a persona. Ecco però una lista di alcuni ristoranti dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, che potrebbero rivelarsi una scelta vincente per chi vuole trascorrere una bella serata fuori senza però spendere un capitale.

Rancho Argentinian Grill

Come suggerisce il nome, il Rancho Argentinian Grill è una catena di ristoranti specializzata in carne argentina da servire alla maniera dei cowboy. La sua peculiarità è quella di mescolare un servizio vecchio stile con piatti moderni. Come ci si può aspettare, le portate principali sono a base di carne, preparate utilizzando manzo della miglior qualità.

Pasta e basta

Pasta e basta è un tipico ristorante italiano dotato di un’ottima lista di vini, che serve pasta ottimamente preparata. Si trova in centro, non lontano dal Rijksmuseum, circondato da bellissimi canali: un’avventura per tutti i sensi.

Greetje

Per chi cerca cucina olandese di alto livello, una delle scelte migliori è il ristorante Greetje: si trova vicino al Nieuwmarkt e propone ricette della tradizione come la trota di Limburgo e la mostarda di Groningen, reinterpretate in chiave moderna.

Gli ingredienti sono stagionali e regionali, con particolare attenzione al benessere dell’animale e della terra. La vista sui canali dà quel tocco in più all’ambiente, per una serata davvero indimenticabile.

Assagi

Amsterdam è una città attenta a tutti i palati, e per questo sono sorti specialmente negli ultimi anni diversi ristoranti vegetariani. Uno dei più apprezzati e noti in città è Assagi, che avrebbe dovuto significare “Assaggio” (ma evidentemente la conoscenza dei gestori della lingua italiana non era sufficiente).

Il menu fa perdonare ampiamente questa piccola svista lessicale: è classico italiano, è possibile ordinare antipasti come la mozzarella caprese, pappardelle e ravioli. Si trova nel bel mezzo del quartiere Jordaan.

Ristoranti stellati

Amsterdam dispone di 12 ristoranti che hanno almeno una stella Michelin. Si trovano sparsi più o meno in tutta la città e, riflettendo il fatto che la cucina tipica olandese in città è pressochè scomparsa, propongono soprattutto cucina internazionale. Interessante notare che 4 di essi sono i ristoranti di altrettanti alberghi di lusso.

Comandano la lista con due stelle Michelin il Librije’s Zuske, che è il ristorante del Waldorf Astoria, e il Samhoud Places, situato a pochi passi dalla stazione centrale.

Interessanti le esperienze culinarie del Sazanka e del Yamazato, che offrono cucina giapponese, mentre sono sempre attuali il Sinne, che propone cucina francese e mediterranea, il Bridges, che è il ristorante del Sofitel Legent The Grand Amsterdam, e il Vinkeles, che è franco-olandese con un tocco di gastronomia molecolare.

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Pensate appositamente per chi vuole visitare Amsterdam, le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

I Amsterdam City Card
I Amsterdam City Card
Scopri il meglio di Amsterdam con il pass ufficiale I Amsterdam City Card. Visita gratis musei e attrazioni importanti, approfitta dell'accesso illimitato i mezzi pubblici di Amsterdam e goditi una crociera gratuita sui canali.
Acquista da 65,00 €

Approfondimenti

Cosa mangiare ad Amsterdam
In evidenza

Cosa mangiare ad Amsterdam

Ad Amsterdam potrete assaggiare piatti tipici della tradizione culinaria olandese e l'ottima cucina internazionale. Specialità olandesi le vlaamse frieten.
Leggi tutto